Il tuo account

Gesù di Nazareth e Paolo di Tarso - Confronto storico

Gesù di Nazareth e Paolo di Tarso - Confronto storico

  1.00
Puoi votare questo prodotto se esegui il login.

Disponibilità immediata

Disponibilità
Terminato - Disponibile a breve
Nostro prezzo  €29,60

Descrizione

Dal punto di vista cronologico la distanza di Paolo da Gesù è di pochi anni, perché Paolo è poco più giovane di Gesù. Ma la distanza culturale, sociale e teologica è inversamente proporzionale alla vicinanza di tempo. Luna vive nei villaggi, l'altro abita le metropoli; uno parla aramaico, l'altro usa il greco; Gesù esprime la cultura orale, Paolo dà inizio alla letteratura cristiana; e lo stigma dell'iniziatore è in Paolo tanto prepotente che qualcuno l'ha definito «l'inventore del cristianesimo». In realtà Paolo non si è appiattito su Gesù, né si è distanziato da lui fino a ignorarlo. Discontinuo, senz'altro, rispetto al Nazareno perché vissuto in un altro ambiente geografico, linguistico e culturale, missionario non nella piccola Galilea, ma nel cuore dell'impero romano e proteso alla conquista spirituale dei gentili, animato da un'incrollabile fede nel crocifisso risorto condivisa con i diversi gruppi di credenti del primo trentennio. AI Gesù evangelista del regno di Dio corrisponde il Paolo evangelista di Cristo morto, risuscitato e venturo. In una parola, l'annunciatore è diventato l'annunciato, come ha ben detto Bultmann. Il volume mette in parallelo il ritratto e l'annuncio dei due personaggi, dapprima attraverso il loro ambiente di vita, poi analizzando il loro pensiero. Un percorso storico che, nell'analisi accurata dei testi, si trasforma in un esemplare saggio di interpretazione.GIUSEPPE BARBAGLIO presso le EDB ha diretto due collane di argomento biblico: La Bibbia nella storia e Scritti delle origini cristiane (con Romano Penna); ha curato Schede bibliche pastorali (8 voll.), La spiritualità del Nuovo Testamento e l'edizione greco-italiano del MERK. è autore di: La Prima Lettera ai Corinzi. Introduzione, versione, commento (22005); La teologia di Paolo. Abbozzi in forma epistolare (22001); Gesù ebreo di Galilea. Indagine storica (52005); Davanti a Dio. Il cammino spirituale di Mosè, di Elia e di Gesù (22001), insieme a Piero Stefani; Canti d'amore nell'antico Israele. Traduzione poetica del Cantico dei Cantici (22004), insieme a Luigi Commissari; /I pensare dell'apostolo Paolo (22005). Ha inoltre pubblicato: I Vangeli, Cittadella, Assisi 1978, di cui ha curato la traduzione e il commento insieme a Rinaldo Fabris e Bruno Maggioni; Paolo di Tarso e le origini cristiane, Cittadella, Assisi 32002; Le lettere di Paolo, 2 volI., Boria, Roma 21990; Dio violento? Lettura delle scritture ebraiche e cristiane, Cittadella, Assisi 1991; SAN PAOLO, Lettere, 2 volI., Biblioteca Universale Rizzoli, Milano 1997, di cui ha curato l'introduzione e la traduzione. è deceduto a Roma il 28 marzo del 2007.

Proprietà

ISBN: 9788810402726
Produttore:
Edizioni Dehoniane
Codice prodotto: 9788810402726
Dimensioni: 140 x 210 mm
Rilegatura: Brossura
Numero di pagine: 312
Lingua: Italiano
Scrivi una recensione per questo prodotto

Commenti

Devi eseguire il login per aggiungere una recensione.