Un cantiere senza progetto - L'italia delle regioni raèporto 2012
Un cantiere senza progetto - L'italia delle regioni raèporto 2012

Un cantiere senza progetto - L'italia delle regioni raèporto 2012

(A cura) , (A cura)
 
0,0 (0 vote(s))

€18,00


Terminato - Disponibile a breve

  Nel carrello

Come cambia lo scenario religioso italiano? Qual è l'atteggiamento degli italiani oggi davanti alle «altre» religioni presenti nel paese? Quali sono e quale consistenza hanno queste? Come interagiscono con la realtà nazionale? Chi sono i protagonisti? Qual è la rilevanza del fatto religioso in ambienti «marginali» come il carcere e tra i rom? A che punto è il dialogo interreligioso in Italia? E qual è, in tutto ciò, il posto della «Iaicità»?

Questo secondo Rapporto sull'Italia delle religioni, coordinato da Paolo Naso e Brunetto Salvarani, fotografa le attuali dinamiche del fenomeno multireligioso in ebollizione, ripartendo dall'immagine del muro di vetro - «che ci mostra gli uni agli altri ma non permette l'interazione>> - del Rapporto 2009.

La barriera non è ancora infranta, ma stiamo ora come in mezzo a un cantiere delle fedi nello spazio pubblico. Vi si osserva una grande operosità, ma senza un progetto chiaro, tanto più finché manca il riconoscimento dei diritti delle comunità di fede garantiti dalla Costituzione.
ISBN: 9788830720657
Produttore: DV1
Codice prodotto: 9788830720657
Dimensioni: 140 x 210 x 25 mm
Peso: 0,440kg
Rilegatura: Brossura
Numero di pagine: 368
Lingua: Italiano

Commenti e recensioni

Scrivi una recensione per questo prodotto

You must be logged in to add a product review.


Paolo Naso(A cura)
Paolo Naso è docente di Scienza politica e Giornalismo politico alla Sapienza - Università di Roma. Presso la stessa Università coordina il Master in religioni e mediazione culturale. In passato ha avuto incarichi di isnegnamento presso l'Università di Catania, la Pontificia università gregoriana, la Wake Forest University (NC) e il Davidson College (NC). Coordinatore della Commissione studi e del programma interculturale "Essere chiesa insieme" della Federazione delle chiese evangelichein Italia, è membro della Commissione delle chiese avengeliche per i rapporti con lo Stato. Gia consulente di varie istituzioni locali e del Ministero per la Solidarietà sociale, attualmente è membro della Conferenza permanente "Religioni, culture e integrazione" istituita presso il Ministero della Cooperazione internazionale e dell'integrazione, e del comitato paritetico istituito da MIUR per l'applicazione del protocollo con l'associazione Biblia per la promozione della cultura biblica nelle scuole. Iscritto all'Ordine dei giornalisti dal 1992, è stato direttore della rivista Confronti e della Rubrica Protestantesimo (Raidue) e collabora stabilmente con le riviste Jesus e Limes. Dall'A.A. 2009/2010 è docente di Chiesa e Società presso la Facoltà Pentecostale di Scienze Religiose.