Il tuo account
La rivoluzione dei santi - Il puritanesimo alle origini del radicalismo politico - Introduzione di Mario Miegge
La rivoluzione dei santi - Il puritanesimo alle origini del radicalismo politico - Introduzione di Mario Miegge

La rivoluzione dei santi - Il puritanesimo alle origini del radicalismo politico - Introduzione di Mario Miegge

  0.00

Fuori Stampa

Prodotto fuori stampa non disponibile per l'acquisto
Nostro prezzo  €23,24

Il 9 Gennaio 1649 il sovrano legittimo d'Inghilterra e Scozia Carlo I Stuart, processato dal Parlamento e condannato a morte per tradimento del "patto" con il popolo, venne giustiziato pubblicamente a Londra, davanti a Whitehall. Tutta l'Europa tremò sbigottita: per la prima volta nella sua lunga storia dei semplici "sudditi" avevano osato alzare la mano sulla figura semidivina del sovrano. Quale rivoluzione ideologica, prima che politica, aveva potuto giustificare un fatto così sconvolgente? La trasformazione radicale della mentalità dei sudditi diventati cittadini di un Commonwealth santo è stata compiuta da quasi un secolo di predicazione da parte del Puritanesimo, una originale versione britannica del Calvinismo continentale. Il puritanesimo ha prodotto una generazione di "santi" che, con il loro eccezionale impegno e la loro ferrea autodisciplina, distrussero il vecchio ordine gerarchico e ne crearono uno completamente nuovo, fondato sulla coscienza guidata dalla Parola di Dio. "Sono i costruttori di un sistema repressivo - non molto diverso, nella sostanza, da quello dei giacobini francesi e dei bolscevichi russi - che forse bisogna saper sopportare prima che lo si possa sfuggire o trascendere". Si tratta di una primissima forma di radicalismo politico che ha lasciato tracce profonde nel mondo moderno e non solo nei paesi anglosassoni. Infatti, l'anti - autoritarismo dei Puritani ha svolto un ruolo cruciale nella transizione dal mondo tradizionale al mondo moderno. Quest'opera di M. Walzer - considerata ormai un "classico" - ha il grande merito di dare la parola agli intellettuali puritani stessi - pastori e laici - essendo fondata sull'analisi di un numero davvero impressionante di scritti dell'epoca (sermoni, pamphlets, trattati ecc.).
ISBN: 9788870162325
Produttore:
Claudiana
Codice prodotto: 9788870162325
Lingua: Italiano

Contenuto libro

INTRODUZIONE (Mario Miegge) - Puritanesimo e ideologia rivoluzionaria: la critica di Walzer al liberalismo e al Marxismo; "Politica radicale": la lotta contro la tradizione; Teologia calvinista e disciplina ecclesiastica; "Ideologia nella transizione"; Controversie sulla "Rivoluzione puritana"; Calvinismo e teoria politica moderna; La Rivoluzione non c'è stata; Tra Inghilterra e America: ancora la "buona vecchia causa?"; Intervista a Michael Walzer a cura di Debora Spini; PREFAZIONE; L'EMERGERE DELLA POLITICA RADICALE; IL CALVINISMO - Il calvinismo come ideologia; Lo Stato come ordinamento repressivo; Lo Stato come disciplina cristiana; Resistenza, riforma e guerra nel nome di Dio; DUE CASI PARTICOLARI DI POLITICA CALVINISTA - Gli Ugonotti; Gli "esuli mariani"; IL PASTORATO PURITANO: POLITICA MODERNA E INTELLETTUALI RADICALI; LA CONTESTAZIONE DEL MONDO POLITICO TRADIZIONALE - Il puritanesimo e la grande catena dell'essere; Da corpo politico a nave dello Stato; Politica e famiglia; IL NUOVO MONDO DI DISCIPLINA E DI LAVORO; IL PURITANESIMO E LA PICCOLA NOBILTA' TERRIERA: LA POLITICA COME VOCAZIONE; LA POLITICA E LA GUERRA; CONCLUSIONE; Nota bibliografica
Scrivi una recensione per questo prodotto

Commenti

Devi eseguire il login per aggiungere una recensione.


Nella stessa collana:
Studi storici

Testimone della verità.

Prezzo: €16,50