Il tuo account

Amami Accettami Considerami

Amami Accettami Considerami

Come guarire la tua anima ferita che grida e permettere al bambino che è in te di crescere

  0.00
Puoi votare questo prodotto se esegui il login.
Disponibilità
Più di 5 copie con disponibilità immediata
Nostro prezzo  €10,00

Descrizione

Sentirci amati è importante come l'aria che respiriamo. Con la stessa intensità e urgenza con cui cerchiamo l'ossigeno quando ci manca, invochiamo amore da chi ci circonda. L'ansia per ottenerlo, l'insicurezza di riceverlo, la rabbia e l'aggressività come risposta nel non percepirlo contraddistinguono spesso la nostra vita.

Entriamo in una gabbia che si chiude sempre più e abbiamo bisogno di sentirci dire in continuazione che Gesù ci ama così tanto da aver accettato quella morte orribile sulla croce del Calvario pur di averci accanto a Sé nel regno del Padre.
Ma la ferita del rifiuto presente nel nostro cuore crea il dubbio: stiamo facendo abbastanza per meritarci l'amore di Gesù? Sarà anche Lui deluso di noi?

Amami Accettami Considerami vuole prenderti per mano e portarti a:
• scoprire le possibili ferite prodotte dalla mancanza d'amore, di accettazione e di considerazione nel periodo della tua infanzia, che condizionano ancor oggi la tua vita;
• capire la necessità di uscire dall’egocentrismo causato dalla ricerca continua di sentirti amato e valorizzato, sia da Dio sia dagli uomini;
• decidere di farti riempire dall'amore di Gesù per crescere e diventare strumento di benedizione, sentendoti appagato nel tuo bisogno di apprezzamento e scoprendo quanto sia "più felice il dare che il ricevere".

Proprietà

ISBN: 9788868800017
Produttore:
Evangelista Media
Codice prodotto: 9788868800017
Dimensioni:
150 x 223 x 15 mm
Peso: 0,250kg
Rilegatura: Brossura
Numero di pagine: 128
Lingua: Italiano
Scrivi una recensione per questo prodotto

Commenti

Devi eseguire il login per aggiungere una recensione.

Lamberto Fontana

Il pastore Lamberto Fontana viene trasportato nel regno della luce da Gesù nel 1979 a Malaga, all'età di 33 anni. Veniva da un lungo periodo di vuoto esistenziale e da un anno era tormentato dall'angoscia di morire d'infarto.

Scopre la salvezza e la guarigione e offre la sua vita ormai inutile a Dio. Tre anni dopo rientra in Italia dove approfondisce la chiamata del Signore a diventare strumento di guarigione e liberazione per i figli di Dio condizionati dalle ferite e dai ricordi dell'infanzia e dell'adolescenza. Nel 1990 gli viene riconosciuto ufficialmente il ministero pastorale. È sposato con Grazia e insieme vivono nei pressi di Bergamo.


I clienti che hanno scelto questo articolo hanno scelto anche: