Il tuo account

Melantone e l'Italia

Melantone e l'Italia

  0.00
Puoi votare questo prodotto se esegui il login.
Disponibilità
Terminato - Disponibile a breve
Nostro prezzo  €9,81

Descrizione

Philipp Schwarzerd (1497 - 1560), che aveva grecizzato il suo cognome in Melantone (terra nera), fu uno degli uomini più colti della sua epoca, in contatto epistolare con i più grandi umanisti di tutta Europa: i suoi scritti spaziano dalla poesia latina alla filosofia, alla storia, alla geografia, all'astronomia e, naturalmente, alla teologia. Chiamato da Lutero a insegnare il greco all'Università di Wittenberg, fu un fedele collaboratore e sistematizzatore del suo pensiero. La sua opera principale, i Loci communes rerum theologicarum (Prima ed.: 1521), più volte rimaneggiata e ampliata, ebbe un'importanza fondamentale per dare chiarezza espositiva al magma vulcanico del pensiero luterano. Lutero stesso lo definì: "un libro degno non soltanto dell'immortalità ma anche del canone ecclesiastico". Tradotto in italiano tra il 1530 e il '34 dall'accademico di Modena Ludovico Castelvetro con il titolo mascherato "I Principii de la Theologia di Ippofilo da Terra Negra", ebbe un'importanza determinante per far conoscere agli italiani il pensiero di Lutero in modo organico. Melantone ebbe una fitta corrispondenza con molti italiani simpatizzanti o seguaci della Riforma, alcuni dei quali affrontarono il viaggio fino a Wittenberg. Nel 1539 egli indirizzò una lettera al Senato veneziano nella speranza che si facesse paladino della Riforma in Italia. Questo libro di Salvatore Caponetto si dedica a esplorare sistematicamente questi rapporti di Melantone con l'Italia, aggiunngendo notizie nuove e tracciando il rapido profilo delle principali figure di seguaci italiani - G. Zanchi, P. P. Vergerio, A. Paleario, G. B. Bonifacio (Marchese D'Oria) ecc. - che, alle sfuriate del "Leone di Wittenberg", preferivano il pensiero pacato di Melantone che - almeno fino al 1530 - non aveva perduto la speranza di una riconciliazione con i cattolici. Una ricerca che costituisce un complemento utilissimo allo studio della penetrazione della Riforma tedesca in Italia nel '500.

Proprietà

ISBN: 9788870163629
Produttore:
Claudiana
Codice prodotto: 9788870163629
Peso: 0,210kg
Rilegatura: Brossura
Lingua: Italiano

Contenuto libro

INTRODUZIONE; LA DIFFUSIONE ITALIANA DELLE OPERE GIOVANILI DI MELANTONE; LO PURGATORIO EI CHRISTO; NEL CAMPO DEGLI AVVERSARI - Jacopo Sadoleto; Gasparo Contarini; Reginald Pole; Ambrogio Catarino; DA ERASMO A MELANTONE - Ludovico Castelvetro; Aonio Paleario; ALLA RICERCA DELLA VERITA' - Girolamo Zanchi; Pier Paolo Vergerio; Pietro Bizzarri; ALLA RICERCA DELLA CITTA' IDEALE - Giovanno Bernardino Bonifacio, Marchese D'Oria; APPRNDICE - Lettera del precettore Aloisio a Francesco Stancaro (Chioggia 20 Giugno 1542); Memoriale sulla eresia nella isola di Cherso (1542?); Lettera di Matthias Guttich a Melantone (Venezia, 15 Febbraio 1544).
Scrivi una recensione per questo prodotto

Commenti

Devi eseguire il login per aggiungere una recensione.


Nella stessa collana:
Studi storici

Testimone della verità.

Prezzo: €16,50