Istituzione della teologia persuasiva Vol. 1
Istituzione della teologia persuasiva Vol. 1
Istituzione della teologia persuasiva Vol. 1

Istituzione della teologia persuasiva Vol. 1

Fascicolo 1: Sulla Teologia

, (A cura)
 
4,5 (2 vote(s))

€14,00


Più di 10 copie con disponibilità immediata

  Nel carrello

Finalmente in italiano un classico della teologia che ha arricchito per secoli il pensiero evangelico.

Contro certi luoghi comuni sulla teologia riformata, l'Istituzione di teologia persuasiva offre una presentazione rigorosa e fragrante, precisa e pastorale nel medesimo tempo. Attraverso essa si legge l’impegno di Turrettini nel catturare ogni pensiero per trarlo all’ubbidienza di Cristo e nutrire chi ha fame di cibo solido.
Opera imponente di un gigante italiano della teologia, viene pubblicata integralmente per la prima volta in italiano. Per agevolarne la fruizione, è stata suddivisa in venti agevoli fascicoli (corrispondenti ai diversi loci del testo), che usciranno a cadenza regolare nei prossimi anni fino al completamento.

Turrettini associa al termine teologia quello di elenctica. Esso può essere reso con “confutatoria, persuasiva, convincente, polemica”. In questo caso si è scelto “persuasiva” in quanto Turrettini si propone di convincere i suoi interlocutori della validità della concezione riformata. Parte così dalla questione da trattare, cui fa seguire in ordine progressivo le argomentazioni a sostegno della tesi esposta e rispondere infine alle eventuali obiezioni. L’itinerario risponde quindi a un genere inconfondibile per ampiezza, ricchezza, erudizione, organicità e finalità.
ISBN: 9788897963264
Produttore: BE Edizioni
Codice prodotto: 9788897963264
Dimensioni: 150 x 210 x 10 mm
Peso: 0,250kg
Rilegatura: Brossura
Numero di pagine: 131
Lingua: Italiano

Commenti e recensioni

Scrivi una recensione per questo prodotto

You must be logged in to add a product review.


I clienti che hanno scelto questo articolo hanno scelto anche:

Nella stessa collana:
Istituzione della Teologia Persuasiva

Francesco Turrettini associa al termine teologia quello “persuasiva” in quanto si propone di convincere i suoi interlocutori della validità della concezione riformata. Parte così dalla questione da trattare, cui fa seguire in ordine progressivo le argomentazioni a sostegno della tesi esposta e risponde infine alle eventuali obiezioni.