Il tuo account

Messa, sacrificio e sacerdozio (1520 - 1521 - 1533) - A cura di Silvana Nitti

Messa, sacrificio e sacerdozio (1520 - 1521 - 1533) - A cura di Silvana Nitti

  0.00
Puoi votare questo prodotto se esegui il login.

Disponibilità immediata

Disponibilità
Solo 3 copie con disponibilità immediata
Nostro prezzo  €23,76

Descrizione

Lutero sapeva che la messa è il cuore della vita della chiesa e che perciò non era possibile riformare la chiesa senza modificare la messa. Sapeva pure che, ponendo mano a quest'opera, avrebbe attizzato «un altro incendio» (come scrisse a un amico). E così avvenne, anche se in questo campo Lutero cercò di contemperare il consueto rigore teologico con molta prudenza pastorale ritardando l'introduzione di innovazioni liturgiche non ancora sufficientemente spiegate al popolo: conservava le forme rivoluzionando il contenuto.L'eucaristia non è un sacrificio ma un dono; è un «testamento» con cui Dio ci lascia una preziosa eredità; quindi: non siamo noi che la offriamo a Dio ma è Dio che la offre a noi: decisivi non sono i poteri del celebrante ma le parole di Cristo e la fede che crede in esse ricevendo i segni del pane e del vino; il ministro non è sacerdote perché l'unico sacerdozio cristiano è quello di tutti i credenti, conferito da Cristo con il battesimo e non dal vescovo con l'ordinazione; la Cena dev'essere celebrata secondo il modello lasciato da Gesù, senza inutili aggiunte e senza togliere il calice ai laici («bevetene tutti» aveva detto Gesù!); la lingua del culto dev'essere quella parlata dal popolo. C'è però un tipo di messa che non può essere riformato ma che deve essere abolito: la «messa privata», celebrata in suffragio dei defunti, spesso dal solo sacerdote.Delle riforme proposte da Lutero, una sola è stata pienamente accolta (dopo oltre 4 secoli) dalla Chiesa cattolica: l'uso della lingua parlata. Un netto miglioramento s'è avuto anche per quanto riguarda il posto riservato alla sacra Scrittura nella messa comunitaria. Non sono invece ancora state attuate le altre riforme: le «messe private» continuano ad essere celebrate, i credenti continuano a «comunicare» con l'ostia soltanto, la dottrina della «transustanziazione» non è stata abbandonata almeno ufficialmente (il recente Catechismo della Chiesa cattolica la ribadisce), e si continua a concepire l'eucaristia come sacrificio, identificato con quello della croce.I tre scritti che pubblichiamo permettono di comprendere come, sulla base e alla luce della sacra Scrittura, Lutero sia giunto a distanziarsi criticamente dalla teologia sacramentale scolastica e dalla prassi cultuale e devozionale che ne conseguiva, proponendo alloro posto una nuova comprensione, biblicamente fondata, del sacramento, del ministero, del culto e della chiesa stessa. Grazie ad un discorso critico molto limpido, si possono capire in profondità le ragioni e i contenuti essenziali della riforma evangelica del cuIto e si è quindi in grado di cogliere, su questo terreno meglio che altrove, la differenza sostanziale tra cattolicesimo e protestantesimo. Il discorso di Lutero in questi scritti, pubblicati per la prima volta in italiano, entra dunque nel vivo dell'odierno dibattito ecumenico sul significato del sacramento e sulla natura del culto cristiano.

Proprietà

ISBN: 9788870162141
Produttore:
Claudiana
Codice prodotto: 9788870162141
Peso: 0,640kg
Rilegatura:
Copertina rigida
Lingua: Italiano
Scrivi una recensione per questo prodotto

Commenti

Devi eseguire il login per aggiungere una recensione.

Martin Lutero
Martin Luther, in italiano Martin Lutero (Eisleben, 10 novembre 1483 - Eisleben, 18 febbraio 1546), è stato un teologo tedesco. Fu l'iniziatore della Riforma protestante. La confessione cristiana basata sulla sua dottrina teologica viene detta luteranesimo. La Riforma, promossa da uomini come Lutero e poi Giovanni Calvino e Zwingli, determinò la formazione di un nuovo movimento religioso nell'Europa Occidentale detto protestantesimo. Il maggiore contributo di Lutero fu il suo insegnamento principale: la giustificazione per fede. Nel giro di poco tempo ciascun principato tedesco si schierò per la fede protestante o per quella cattolica. Il protestantesimo si diffuse e ottenne larghi consensi in Scandinavia, Svizzera, Inghilterra e Paesi Bassi. Ancora oggi centinaia di milioni di persone, in tutto il mondo, si professano aderenti a questi insegnamenti. In un testo scritto dal professor Kurt Aland si legge: "Ogni anno escono almeno 500 nuove pubblicazioni su Martin Lutero e la Riforma in quasi tutte le maggiori lingue del mondo". Il contributo di Lutero nell'inaugurare un nuovo modo di vivere il cristianesimo, che consisteva nell'indipendenza dalla Chiesa e nella conseguente rottura dell'unità dei cristiani a Occidente, fu senz'altro notevole; egli stesso con le sue esitazioni mostrava di rendersi conto della responsabilità enorme che si assumeva. La sua opera fu inoltre fondamentale per aver contribuito a formare la lingua tedesca: si può dire che Lutero fu per la Germania ciò che Dante era stato per l'Italia. Passati i primi secoli immediatamente successivi alla Riforma, dopo essere stato giudicato assai negativamente, la sua figura è stata in parte rivalutata anche in alcuni ambiti cattolici, almeno per quanto riguarda la tempra intellettuale del primo Lutero.

I clienti che hanno scelto questo articolo hanno scelto anche:

Dello stesso autore

Nella stessa collana:
Lutero - Opere scelte

In Arrivo - Tempi di attesa variabili
Prezzo: €20,00
In Arrivo - Tempi di attesa variabili
Prezzo: €20,00
In Arrivo - Tempi di attesa variabili
Prezzo: €35,00

Lutero: esperienze mistiche, interesse per la mistica, linguaggio di tradizione mistica. Saggi di Karl-Heinz zur Müaut;hlen, Bernt Hamm, Volker Leppin, Paolo Ricca, Franco Buzzi, Dieter Kampen, Michele Cassese, Sven Grosse. Antologia di testi mistici luterani.

Prezzo: €34,00

Prima traduzione italiana, con testo a fronte. Il cuore del messaggio della Riforma dalla viva voce di Lutero. La questione delle indulgenze e i temi centrali della fede cristiana.

Prezzo: €29,00

Il Lutero prigioniero alla Wartburg: riflessioni sulla libertà

Prezzo: €19,50